Al Presidente della Repubblica: stop violenza ai bambini ed alle madri separate.

Una lettera-petizione rivolta a Mattarella, il nostro Presidente con la richiesta di intervento in ordine ai sempre più frequenti casi giudiziari di bimbi sottratti dai padri separati alle madri, usati come armi  di ritorsione contro le donne vittime della violenza domestica ed anche istituzionale in sede di separazioni. A partire dai casi specifici della madre di Baressa e di Laura Massaro.

prologo ed  articolo di Patrizia Cordone dicembre 2018©L’Agenda delle Donne, il blog di Patrizia Cordone. Diritti d’autore riservati.

NOTA BENE: l’articolo di presentazione é stato redatto dall’amministratrice-titolare di questo sito, invece il testo della petizione dalle amministratrici di Giù le mani dai bambini. Contro il Ddl Pillon, pagina facebook

Petizione avviata il 21 dicembre 2018 con scadenza della raccolta-firme fissata il 28 dicembre 2018. Dopo questa data entro il 31 dicembre, ore 10.00, termine in-de-ro-ga-bi-le, eventuali correzioni dei vostri nominativi aderenti andranno richieste soltanto tramite email a stopviolenzabambini@gmail.com

I casi della madre di Baressa e di Laura Massaro sono quelli più recenti di sorprusi gravi, a cui la giustizia anzicché garantire il ristoro dovuto a seguito delle violenze coniugali patìte, infierisce ancora crudelmente con la sua iniquità mortificandole e privandole dei figli. L’affidamento dei figli é un bottino di guerra, di mero esercizio di potere, di dominio e di controllo sulle ex mogli, anche a costo di perizie fasulle avallate sovente dalle C.t.u., consulenze tecniche di ufficio (predisposte super partes dai tribunali), di calunnie, di diffamazioni, tipicamente ritorsive contro le ex consorti, che hanno osato sottrarsi a coniugi violenti. Quindi i figli subiscono una doppia sofferenza, quella vissuta tra le mura domestiche e l’altra successiva in ostaggio della giustizia, che li consegna al maltrattante, segnandoli con l’aggiunta di ulteriori traumi difficilmente elaborabili e sormontabili. Troppo frequenti sono le vicende giudiziarie di separazione con la calunnia della sindrome di alienazione parentale contro le donne.  Questa sindrome nota anche con l’acronimo “pas” cioè  parental alienation syndrome non è affatto contemplata dal manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali, ovvero il Dsm,  né dall’Apa, l’American Psychological Association, appare la formuletta tipica pseudo-scientifica quale appannaggio strumentale fintamente neutro ed oggettivo per scagliare i colpi destabilizzanti contro le ex consorti e mettendo a serio rischio i minori affidati al coniuge maltrattante. Sovviene anche il ddl Pillon, il disegno di legge proposto dal sen. Pillon della Lega, con l’obbligatorietà dell’affido condiviso dei minori e della bigenitorialità, astrazioni che ignorano beffardamente la realtà  e di chiara matrice misogino-punitiva delle madri sofferenti, che invece vogliono sottrarre sé stesse e protettivamente i figli dai maltrattamenti dell’ex coniuge.  Un gran movimento si é appalesato contro questo disegno di legge oscurantista e maschilista, di fatto già operativo da anni presso troppi tribunali,  sfociato con la grande manifestazione del 10 novembre 2018. Si deve insorgere contro questa violenza istituzionale. Se il dovere di un paese è la garanzia dell’integrità psico-fisica dei suoi cittadini, ci si chiede quanto e se tale principio sia applicato, ancorché condiviso dai suoi esecutori materiali, cioè gli operatori giudiziari e la polizia giudiziaria nei casi di sottrazione dei minori alle madri separate già provate ed ulteriormente punite, vessate e tradite. Affinché si blocchi il girone infernale del sadismo più efferato ci si rivolge all’onorevole Mattarella, il nostro Presidente della Repubblica, quale sommo vertice del C.s.m., il  consiglio superiore della magistratura. Quante-i vogliono sottoscrivere la lettera possono riportare il loro nome sotto al post relativo della pagina facebook Giù le mani dai bambini. Contro il Ddl Pillon. promotrice dell’iniziativa oppure inviare un’email a: stopviolenzabambini@gmail.com Petizione avviata il 21 dicembre 2018 con scadenza della raccolta-firme fissata il 28 dicembre 2018. Dopo questa data entro il 31 dicembre, ore 10.00 eventuali correzioni dei vostri nominativi aderenti andranno richieste soltanto tramite email a stopviolenzabambini@gmail.com

Il testo della lettera pubblica-petizione con le firme:

Ill.mo Presidente della Repubblica italiana, On. Sergio Mattarella,

ci rivolgiamo a Lei per denunciare una situazione di intollerabile ingiustizia che si consuma nei nostri tribunali civili a danno delle persone che più avrebbero bisogno di essere tutelate: i bambini e le loro madri. Il numero di questi casi cresce costantemente e nel tempo abbiamo potuto verificare quali siano i meccanismi che provocano e sostengono questi abusi all’infanzia, inducendo nelle persone coinvolte una crescente perdita di fiducia nelle istituzioni di questo Stato. Citeremo due casi recenti che seguiamo da tempo e che sono emblematici di tutti gli altri.

Il primo caso si riferisce al figlio di 8 anni di Laura Massaro (presso il tribunale per i minori di Roma) che rischia di essere prelevato dalle Forze dell’ordine per essere affidato ad padre e il secondo riguarda la figlia della madre di Baressa (tribunale di Viterbo) di 3 anni, che da mesi può vedere raramente la madre in un contesto protetto, ed è stata prelevata dalle braccia della stessa, dalle Forze dell’ordine. Queste due madri sono perfettamente adeguate al loro ruolo e riteniamo non ci sia alcuna motivazione al mondo che giustifichi di infliggere a questi bambini la sottrazione della relazione materna. I costrutti psicologici utilizzati per giustificare simili crimini contro i bambini e le loro madri, denominati PAS o alienazione relazionale, sono stati ampiamente criticati dalla comunità psichiatrica internazionale e anche da un sentenza della Cassazione, eppure trovano terreno fertile nei pregiudizi contro le madri da parte degli operatori della giustizia.

Già la relazione della Commissione parlamentare d’inchiesta sul femminicidio (pag. 392) ha sottolineato come molti dei problemi relativi alla valutazione del rischio al quale sono esposti le donne e i bambini nella violenza domestica, é dovuto alla mancanza di comunicazione tra tribunali civili, penali e per i minori. La valutazione dei comportamenti di rifiuto e paura dei bambini nei confronti dei loro padri (che é la situazione più diffusa) letti al di fuori del contesto di violenza domestica, che nella quasi totalità dei casi connota le situazioni delle cosiddette “separazioni conflittuali”, di fatto condanna i bambini alla relazione con padri abusanti e alla separazione coatta dal genitore tutelante in nome di un’idea astratta di bigenitorialità, usata di fatto per avvantaggiare gli abusanti contro questi bambini. La realtà è che un padre degno di questo nome non infliggerebbe mai ai propri figli un simile trauma. Questo atteggiamento dovrebbe mettere in guardia gli operatori della giustizia, perché le madri sono ben contente di mantenere la continuità del legame con il padre dei loro figli, quando questo ne sia degno.

Chiediamo che siano messi in atto controlli più seri ed efficaci sull’operato di queste istituzioni, perché questi crimini contro i bambini, che sono tra i più odiosi e anche tra i più onerosi per tutta la collettività anche a distanza di molto tempo, cessino al più presto.

La ringraziamo per l’attenzione.

Le prime-i firmatarie-i:

  1. Laura Di Mascolo – Giù le mani dai bambini e dalle donne – amministratrice pg fb
  2. Marcella De Carli Ferrari – Giù le mani dai bambini e dalle donne –      ”           ”    “
  3. Lino Milita – Giù le mani dai bambini e dalle donne – amministratore pg fb
  4. Katia Atzei – Giù le mani dai Bambini e dalle donne
  5. Patrizia Cordone – attivista, titolare de “L’Agenda delle Donne” sito e pagina fb
  6. Anna Pascot – Giù le mani dai bambini e dalle donne
  7. Giuliana Angotzi
  8. Cinzia Stefania Scandura – Feminas
  9. Michela Diani – Giù le mani dai bambini e dalle donne
  10. Maria Domenica De Rosas

A seguire le adesioni:

  1. Andrea Abis
  2. ActionAid Perugia
  3. Giorgia Addari
  4. Caterina Adinolfi
  5. Frida Alberti
  6. Micaela Amaricci
  7. Anna Silvia Angelini – Presidente AIDE Nettuno, Centro antiviolenza “Uscita di Sicurezza”
  8. Roberta Angioni
  9. Giuliana Angotzi
  10. Anna Maria Argiolas
  11. Claudia Arguto
  12. Carla Arzu
  13. Associazione Interculturale “CIAO RINO!”
  14. Gilia Atzei
  15. Giuliana Atzei
  16. Katia Atzei
  17. Maria Atzei
  18. Monica Atzei
  19. Anna Rita Atzeni
  20. Cristina Atzeni
  21. Salvatore Atzeni
  22. Cecilia Atzori
  23. Claudia Atzori
  24. Roberta Atzori
  25. Maria Azzola
  26. Ilenia Bachini
  27. Antonio Barbuto
  28. Fabiola Barone
  29. Manuela Barranca
  30. Marianna Barretta
  31. Maddalena Bassoli
  32. Diana Battaggia
  33. Adriana Bechi
  34. Kicca Bellinzas
  35. Berardi Marianna
  36. Berardi Michele
  37. Nicla Berardi
  38. Sara Bernabeo
  39. Frida Bertolini
  40. Bianconi Lara
  41. Chiara Bier
  42. Grazia Biondi – MANDEN – Diritti civili e legalità
  43. Piera Bisson
  44. Roberta Bodini – Associazione A.I.D.A
  45. Gloria Bondi
  46. Patrizia Bonucci
  47. Giovanna Borrello
  48. Bonaria Braina
  49. Marcello Brenna
  50. Giulio Brotini
  51. Carmela Brughitta
  52. Ersilia Brunzu
  53. Riccardo Busia
  54. Cabiddu Constancia
  55. Patrizia Cadau
  56. Valeria Calvino
  57. Neviana Calzolari
  58. Piera Cambi
  59. Gina Camboni
  60. Vittoria Camboni – Direttivo del movimento per l’Infanzia
  61. Antonina Campagna
  62. Giovanna Canalis
  63. Tina Canalis
  64. Simona Cancedda
  65. Monica Cani
  66. Maria Antonia Carboni
  67. Stefania Carboni
  68. Angela Carboni
  69. Luisa Carboni
  70. Vitalia Carcangiu
  71. Angela Carrà
  72. Stefania Carretti
  73. Carriero Maria Rita
  74. Bruno Carta
  75. Simone Carta
  76. Rossana Casalegno
  77. Luisa Cassani
  78. Cassani Maria Luisa
  79. Francesca Cau
  80. Marcella Cau
  81. Giovanni Giacomo Cau
  82. Antonella Cauli
  83. Martina Cauli
  84. Veronica Ceccato
  85. Berta Cecconi
  86. Maddalena Celano
  87. Nicoletta Cherchi
  88. Tamara Cherchi
  89. Rossella Chiapparelli – Associazione Social Skills
  90. Rossana Ciambelli ass.ne Terra di Lei
  91. Rita Ciatti
  92. Roberto Ciccoli
  93. Maria Clarizia
  94. Giulia Clinco
  95. Donatella Cocci
  96. Francesca Cocco
  97. Girolamo Andrea Coffari – Presidente del Movimento per l’Infanzia
  98. Daniela Collu
  99. Nadia Colombaro
  100. Laura Concas
  101. Luciano Coni
  102. Marianna Corrias
  103. Camilla Corona
  104. Piergiorgio Corona – Sindaco di Baressa
  105. Stefania Corona
  106. Lucia Cossa
  107. Barbara Cozio
  108. Maria Giovanna Cozzi
  109. Renata Cremona
  110. Sabrina Crepazzi
  111. Antonello Cretella
  112. Davide Crivelli
  113. Laura Crobu
  114. Roberta Cruccas
  115. Monica Curreli
  116. Patrizia Curreli
  117. Gabriella Curreli
  118. Simona D’Agostino Associazione Social Skills
  119. Elena Dal Prà
  120. Daniela d’Amico
  121. Daniela D’Annibale
  122. Simona D’Aquilio – Maison Antigone
  123. Antonella Debertolo
  124. Raffaella De Falco
  125. Elisabetta Della Pedrina
  126. Della Rocca Rosalba
  127. Monica Delle Donne
  128. Roberta Dell’Omo
  129. Antonella Delogu
  130. Giampiero Delogu
  131. Silvia Delogu
  132. Dania Deiana
  133. Nada Demontis
  134. Maria Paola Demuro
  135. Maria Domenica Derosas
  136. Patrizia Desole – Associazione Prospettiva Donna
  137. Paola De Toni
  138. Maria Giovanna Devetag
  139. Laura Diaco
  140. Michela Diani
  141. Raffaella De Falco
  142. Tiziana Del Pero
  143. Clara Di Giovanni
  144. Eleonora Di Grazia
  145. Rosa Di Matteo – Arcidonna Napoli
  146. Arianna Di Vitto
  147. Monica Dongu
  148. Debora Donnini
  149. Isa Erbi
  150. Ivana Fabris – Movimento Essere Sinistra MoVes
  151. Rosalba Facchi
  152. Serena Facchi
  153. Renata Facchini
  154. Bruna Familiari
  155. Andrea Mazzeo Fazio
  156. Giovanna Ferrari
  157. Giusy Filingeri
  158. Sonia Fiore
  159. Anna Maria Fiori
  160. Daniela Flore
  161. Luisa Forinese
  162. Valentina Fornaro co-amministratrice pg fb “L’Antro della femminista”
  163. Francesca Fortuzzi – attivista diritti umani e contro la violenza su donne e bambini
  164. Franchetti Giovanna
  165. Maria Antonietta Frasconi
  166. Anna Frau
  167. Martina Frau
  168. Tiziana Friggione
  169. Angela Fristachi
  170. Marialaura Galante
  171. Daniela Galofaro
  172. Maria Luigia Gandolfi
  173. Manuela Garau
  174. Veronica Garau
  175. Pina Garofalo
  176. Deborah Gelso
  177. Ester Gessa
  178. Ignazia Gessa
  179. Vilma Ghiani
  180. Marzia Ghirardello
  181. Francesca Giacinti
  182. Rita Giambanco
  183. Giada Giunti
  184. Loretta Gramignano
  185. Laura Greppi
  186. Enrico Grisoli
  187. Giancarlo Grussu
  188. Mattea Guantieri
  189. Tuula Haapiainen
  190. Sara Iannelli
  191. Pasqualina Alba Ibba
  192. Pia Silvana Indeo
  193. Sonya Jackson
  194. Cristina La Colla
  195. Marina Lampis
  196. Fulvia Folli Lapet
  197. Gianni Lisci – amministratore “Iostoconlamammadibaressa” gruppo facebook
  198. Silvia Lobbiani
  199. Daniela Lo Voi
  200. Paola Loi
  201. Susanna Lorandi
  202. Chiara Lo Scalzo – Associazione Federico nel cuore
  203. Maila Lucioli
  204. Lumbardu Rita
  205. Lunesu Lunella Anna
  206. Riccardo Lutzu
  207. Beatrice Maggipinto
  208. Franco Maggipinto
  209. Pietro Maggipinto
  210. Fabiana Mameli
  211. Sandra Manca
  212. Stefania Manconi
  213. Lucia Magionami
  214. Lory Manuel
  215. Maria Manunta
  216. Rosalba Marasco
  217. Gaia Marcantonio
  218. Patrizia Marchesi
  219. Emanuela Mariotto
  220. Fabiana Marneli
  221. Sandra Marongiu
  222. Valentina Marrocu
  223. Marina Marrosu
  224. Laura Marrucci
  225. Martinetto Sabrina
  226. Simona Adelaide Martini vicepresidente “Terra Luna”
  227. Silvia Marzi
  228. Irene Masala
  229. Masala Maria Teresa
  230. Daniela Mascia
  231. Patrizia Mascia
  232. Giòccolata Masia
  233. Cristina Massa
  234. Luciana Massarenti
  235. Laura Massaro
  236. Elia Massenti
  237. Carlo Mastriforti
  238. Giovanni Mastriforti
  239. Maria Ester Mastrogiovanni
  240. Maria Giuseppina Mattana
  241. Maura Mattana
  242. Rita Mattana
  243. Ada Mauro
  244. Vera Medda
  245. Elena Medea
  246. Giuseppe Medugno
  247. Meglioli Elisabetta
  248. Isabella Mele
  249. Melis Liviana
  250. Monica Melis
  251. Rita Melis
  252. Simona Melis
  253. Editk Meloni
  254. Sandra Meloni
  255. Veronica Meloni
  256. Danay Gonzales Mendoza
  257. Giorgio Mercalli
  258. Simona Messori
  259. Barbara Miggiano
  260. Monica Minervini
  261. Flamia Minu co-amministratrice pg fb “L’Antro della femminista”
  262. Antonella Miriello
  263. Silvia Molè
  264. Federica Molteni
  265. Tiziana Monorchio
  266. Maura Montis
  267. Luigia Montorsi
  268. Elena Maria Mora
  269. Laura Mudadu
  270. Giuseppina Mulliri
  271. Domenica Mura
  272. Susanna Murru
  273. Tonina Murru
  274. Rita Muscas
  275. Cristina Musu
  276. Vanessa Musu
  277. Michela Nacca – Maison Antigone
  278. VeronicaTheresianna Nigro
  279. Simonetta Nocera
  280. Marco Nocera
  281. Francesca Nonne
  282. Mara Nurchi
  283. Maria Oggianu
  284. Giovanna Olianas
  285. Anna Onnis
  286. Ida Orlando
  287. Ormenisan Alina Simona
  288. Emanuela Orrù
  289. Marinella Orru’
  290. Natalia Paccio
  291. Mario Padola
  292. Michela Pagarini
  293. Tiziana Pala
  294. Parolisi Anna
  295. Perria Palmira
  296. Roberto Panebianco Fornaro co-amministratore pg fb “L’Antro della femminista”
  297. Giuliana Papoff
  298. Clara Pappalardo- Arcidonna Napoli
  299. Pappalardo Ilenia Rosaria
  300. Laura Parziale
  301. Anna Passoni
  302. Franca Passoni
  303. Giovanna Pedalino
  304. Fabiola Pegoretti
  305. Anna Lucia Peis
  306. Daniela Pellegrini
  307. Maria Teresa Pellegrini Raho
  308. Peloso Alessandra
  309. Pennesi Lidia
  310. Luisa Perotta
  311. Veronica Perria
  312. Rosella Pianti
  313. Rita Picchiarelli
  314. Maura Piemontesi
  315. Paola Pileri
  316. Lorenzo Pili
  317. Caterina Pinna
  318. Fabiola Pinna
  319. Pina Pinna
  320. Antonella Piras
  321. Daniela Piras
  322. Piras Maria Beatrice
  323. Antonia Piras
  324. Maria Elena Piras
  325. Valentina Piras
  326. Maria Luisa Pirri
  327. Piera Pischedda
  328. Piscopo Teresa
  329. Roberta Pisu
  330. Danilo Piunti
  331. Fortunata Pizzi
  332. Mario Podda
  333. Annamaria Poddighe
  334. Filomena Poete
  335. Livia Poli
  336. Arianna Poma
  337. Annamaria Porcu
  338. Chiara Porcu
  339. Raffaela Porcu
  340. Rosanna Porcu
  341. Arianna Poma
  342. Miriam Previati
  343. Alessandra Pusceddu
  344. Monica Putzolu
  345. Cinzia Marulli Ramadori
  346. Lucia Rea
  347. Rea Maria Francesca
  348. Elvira Reale – Associazione Salute Donna
  349. Virginia Rebec – Gruppo fb Gocce d’Ambra
  350. Simona Ricci
  351. Rita Ricciardelli
  352. Alda Ristori
  353. Anna Rizzo
  354. Tamara Ronconi
  355. Giuseppina Rosati
  356. Chiara Rossi
  357. Maria Rossi
  358. Chiara Rossini
  359. Bruna Rucci – Maison Antigone
  360. Anna Bruna Saba
  361. Daniela Saiu
  362. Gabriella Scarozza
  363. Roberto Sambataro
  364. Silvia Sammarco
  365. Sanfilippo Giovanna
  366. Carmen Sanna
  367. Celina Sanna
  368. Marinella Sanna
  369. Vanna Sanna
  370. Agnese Sardu
  371. Caterina Sassu
  372. Elena Savi
  373. Barbara Scanu
  374. Valentina Scanu
  375. Daniela Schirru
  376. Marina Sechi
  377. Anna Maria Secci
  378. Selli Rita
  379. Tiziana Serafini
  380. Roberta Serra
  381. Tiziana Serraino
  382. Alessia Serra
  383. Angela Serra
  384. Anna Serra
  385. Helga Sirchia
  386. Claudia Simonetti
  387. Maria Esposito Siotto
  388. Sireus Barbara
  389. Lucia Sireus
  390. Sylwia Natalia Skiba
  391. Alessia Ileana Nicoletta Sitzia
  392. Emma Amalia Sitzia
  393. Elena Soru
  394. Alessia Spada
  395. Paola Spadavecchia
  396. Maria Rachele Spanu
  397. Agnese Spina
  398. Alessio Stalla
  399. Gaia Stankovska
  400. Valentina Strazzera
  401. Paola Suttora
  402. Alberta Tagliacozzo
  403. Giovanna Tagliacozzo
  404. Donatella Tanas Toro
  405. Gloria Tartaglini
  406. Antonella Tatti
  407. Inuccia Tatti
  408. Meri Teglia
  409. Ornella Testa
  410. Renata Tiddia
  411. Giorgia Tinti
  412. Daniela Tocco
  413. Rossella Tomasella
  414. Sabina Tomasella
  415. Chiara Torri
  416. Maria Luisa Toto – Centro antiviolenza RENATA FONTE
  417. Samantha Trezzi
  418. Gianni Trogu
  419. Tronci Maria Bonaria
  420. Maria Vittoria Turnu
  421. Daniela Tuscano
  422. Anna Tuttavilla
  423. Antonina Tuveri
  424. Laura Uggias
  425. Vacca Sabrina
  426. Claudia Vanoni – Associazione L’Albero di Antonia
  427. Cinzia Varone
  428. Arianna Valenzano
  429. Angelica Vargiu
  430. Veith Jacqueline
  431. Chiara Ventimiglia
  432. Annalisa Vetro
  433. Patrizia Vilardo
  434. Francesca Visconti
  435. Benedetta Vultaggio
  436. Elena Zafferri
  437. Monica Zangirolami
  438. Simona Maria Zangirolami
  439. Marilena Zinghí
  440. Marilena Zirotti
  441. Alessandra Zucca
  442. Sonia Zucca
  443. Antonella Zuddas
  444. Mara Zuddas
  445. Salvatore Zuddas
  446. Yasmine Yuma co-amministratrice pg fb “L’Antro della femminista”

NOTA BENE: il testo della petizione é stato redatto dalle amministratrici di Giù le mani dai bambini. Contro il Ddl Pillon., la pagina facebook; invece quello di presentazione dall’amministratrice di questo sito.

articolo di Patrizia Cordone dicembre 2018©L’Agenda delle Donne, il blog di Patrizia Cordone. Diritti d’autore riservati.

Avviso: tutti i testi pubblicati da L’Agenda delle Donne, il blog di Patrizia Cordone  sono protetti dai diritti d’autore. Pertanto sono riproducibili altrove esclusivamente con i link di indirizzamento diretto alla denominazione di questo sito e con i requisiti indispensabili precisati dalla sezione impressum-avvertenza generale. Le infrazioni saranno perseguite a rigore di legge.

letture consigliate per una migliore conoscenza del sito:

 il manifesto del sito  il sito militante  la mappa
websorellanze femministe.
websorellanze: “Luoghi di Donne”, un nuovo sito anche questo creato da me, Patrizia Cordone l’ideatrice-titolare de “L’Agenda delle Donne”. Cliccate pure qui  per consultarlo, iscrivervi ed anche diffonderlo.

 

Annunci